Federica Zalabra

Direttrice del Museo Nazionale d’Abruzzo dal 2021. Dopo la laurea con lode alla Sapienza con una tesi su Francisco Pacheco, si è specializzata all’Università degli Studi di Firenze con la tesi “Nuovi documenti su Spadarino” e ha conseguito il dottorato in Storia dell’Arte alla Sapienza con una ricerca dal titolo “Le decorazioni del Palazzo Santacroce-Orsini-Altieri a Oriolo Romano. I documenti, i committenti, gli artisti”. Ha completato la sua formazione con due Master in “Management – Promozione-Innovazioni Tecnologiche nella gestione dei beni culturali” e in “Museologia gestione e valorizzazione dei beni culturali”.

È entrata in servizio al Mibact nel 2010 come Funzionario storico dell’arte alla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell’Umbria, dove ha ricoperto, tra i numerosi incarichi, quello di responsabile delle collezioni della Galleria Nazionale dell’Umbria e di ispettore storico dell’arte del territorio di Terni, Narni e Amelia. Ha svolto attività di progettista e direttore di lavori di restauro per opere d’arte mobili e ha fatto parte di numerose commissioni tecniche e comitati scientifici di mostre temporanee.

Dal 2015 insegna Storia dell’arte moderna alla Scuola di Alta Formazione dell’Istituto Centrale per il Restauro seguendo progetti di ricerca e tesi. Fa parte della redazione tecnico-scientifica del Bollettino ICR.